Cranio Sacrale2019-07-31T21:45:18+02:00

Project Description

Cranio Sacrale

richiedi più informazioni

Cranio Sacrale

richiedi più informazioni

Equilibrio in corpo, mente e anima

La terapista con metodo terapia craniosacrale percepisce con le mani i delicati ritmi involontari e le loro qualità e aiuta con diversi approcci sottili il processo di autoguarigione del cliente.

Unendo le tecniche di ipnosi conversazione, cranio sacrale e riflessologia plantare, valuto al momento cose è meglio per il/la cliente.

La terapia persegue l’obiettivo dell’intero organismo di creare, attraverso i propri meccanismi di regolazione e le forze di autoguarigione, condizioni di equilibrio in corpo, mente e anima. La terapista accompagna il cliente, percepisce l’organismo nella sua totalità e dà spazio ai processi di guarigione che si sviluppano. Sa sintonizzarsi su diversi livelli di percezione e consapevolezza. Attraverso il contatto dolce e l’ascolto, la terapista valuta le condizioni momentanee dell’intero organismo. Mediante la palpazione e l’ascolto percepisce con le mani i ritmi involontari e le loro qualità e riconosce, valuta e tratta schemi di tensione nel sistema nervoso periferico e centrale, gli organi, ossa, muscoli, tutti i tessuti fasciali. I ritmi le forniscono informazioni sia sulla vitalità autoregolante e la salute del sistema sia su schemi e disturbi. Conosce l’anatomia e le relazioni funzionali e riconosce gli schemi di tensione nel tessuto (fasce, muscoli, ossa, organi). Conosce le mobilizzazioni funzionali non invasive delle strutture e sa lavorare con il contatto dolce e le tecniche di rilassamento sottili.

Con metodo terapia craniosacrale, si può aprire la strada a cambiamenti. La terapista complementare con metodo terapia craniosacrale, riflessologia, massaggio sportivo e posturale dispone di diversi approcci terapeutici, lavora a livello strutturale.

La conoscenza e percezione dei movimenti propri dell’organismo (mobilità e motilità) ha in questo caso particolare importanza. In questo tipo di approccio sono soprattutto i movimenti ritmici involontari che la terapista osserva, con i quali entra in contatto e la cui espressione e cambiamento ella promuove. La terapista agisce sul soma, il corpo umano, applicando manipolazioni precise e delicate e tecniche per la regolazione della capacità di movimento, insomma con l’intervento ipnotico si attivano metodi molto profondi e la tecnica ATS aiuta a testare (Kinesiologia) ad intervenire con tecniche sciamaniche (Osteopatia). In un approccio funzionale la terapista accompagna i movimenti che si manifestano e valuta e promuove il processo di guarigione attraverso semplici esercizi. In questo modo si produce, nei tessuti e nel sistema nervoso centrale e periferico, un equilibrio locale, poi più ampio e infine completo interno.

CHI SIAMO

Il mio obiettivo principale è indirizzare l’individuo a risolvere specifiche situazioni, affrontare crisi interiori, migliorare le relazioni familiari esociali, anche professionali, ritrovare la consapevolezza del proprio Se, ripristinare la salute riequilibrando postura ed educazione alimentare, l’armonia e la guarigione interiore, attraverso la profondità del cuore.